La Canapa: Costruire Responsabile

Convegno finale del Progetto CANAPALEA, Rennes (F) 22 giugno 2018


...Continua a leggere

Congresso IBN a Rosenheim

"Agenda bioedile 2025: lasciamo che le visioni diventino realtà"


...Continua a leggere

PROGETTAZIONE DI EDIFICI ECOSOSTENIBILI

Ciclo di 5 giornate dedicate alla progettazione bioecologica


...Continua a leggere
lunedì, 2 dicembre 2013

Assemblea Straordinaria del 29-30 novembre a Roma - Note informative

Descrizione degli esiti dell'appuntamento sociale che ha avuto luogo nello scorso fine settimana

AI SOCI ANAB

L'Assemblea Straordinaria convocata a Roma per l'approvazione della proposta di Nuovo Statuto il 30 novembre 2013, in prima convocazione, alle ore 10.00, è andata deserta per la mancanza del numero legale della metà più uno dei Soci aventi diritto di voto, quorum previsto dallo Statuto per la modifica dello stesso (art. 15).

Anche la seconda convocazione, prevista per le ore 11, andava deserta: per la sua validità erano richiesti la presenza di tutti i membri della Giunta e la metà più 1 uno dei Delegati, che anche in questo caso non risultavano presenti in numero sufficiente.

Quale conseguenza di ciò, la Giunta (a quattro) rassegnava le proprie dimissioni irrevocabili, motivate:

a) dall'impossibilità di raggiungere i principali obiettivi del proprio programma, con specifico riferimento a:
- consentire approvazione del nuovo Statuto (Novembre 2013)
- giungere a nuove elezioni (Marzio Aprile 2014)
- garantire l’attività ordinaria fino all’epoca, al fine di “consegnare” al nuovo gruppo dirigente una associazione quanto più possibile vitale, nonostante i profondi cambiamenti in corso.
b) dall'assenza e dal conseguente disinteresse di diversi Delegati, non intervenuti all'Assemblea nonostante la sua rilevante importanza per il futuro dell'Associazione.

A fronte i tali fatti, preso atto che l'Associazione rimaneva priva del suo organo  di gestione, i Soci presenti, responsabilmente, hanno deciso di costituirsi in Assemblea dei Soci, nominando un Presidente dell’Assemblea nella persona del socio probiviro, Ottorino Faggionato, e due Segretari (i Soci Giulia De Toma e Silvia Marra).

Durante lo svolgimento della riunione assembleare, diffusa anche in streaming sul web, si è aperto un ampio confronto sul futuro dell'Associazione, arricchito dal contributo di tutti i presenti, del quale sarà reso disponibile verbale ai Soci.

Al termine del confronto l'Assemblea, a larghissima maggioranza, ha assunto le seguenti deliberazioni:

1 - ha adottato il Nuovo Statuto Proposto;
2 - ha nominato la Commissione Regolamento Elettorale (composta dai Soci Adriana De Gregorio, Antonio Glielmi, Alex Lambruschi, Salvatore Preziosilli e Antonio Tiragallo, e che potrà essere integrata da altre candidature nei prossimi giorni), con il compito, sulla base del nuovo Statuto, di predisporre un regolamento elettorale in tempo utile per le nuove elezioni, garantendo anche ai Soci la possibilità di proporre osservazioni e modifiche al testo.
3 - ha definito la data e il luogo delle nuove elezioni (in coerenza con la tempistica approvata per la Commissione Regolamento Elettorale), con presentazione prevista delle liste elettorali dall'1 al 31 marzo ed elezioni indicativamente  previste per il giorno 12 aprile 2014 a Roma.
4 - ha chiesto ai membri della Giunta uscente di riassumere sino alle prossime elezioni dell'Associazione i ruoli operativi di guida dell'Associazione, per garantire ad ANAB il governo e la continuità indispensabili a permettere l'attuazione delle iniziative in corso, a favorire il passaggio di consegne al prossimo organo dirigente dell'Associazione e il regolare svolgimento delle fasi elettorali, confermando, per l’attività ordinaria, la continuazione delle modalità operative precedenti, la linea associativa e le iniziative di promozione di ANAB sino ad ora messe in atto o programmate dalla Giunta. 

I Soci Mario Veronese, Nicola Arnaldi, Paolo Callioni e Sergio Sabbadini, membri della Giunta uscente, con atteggiamento responsabile e spirito costruttivo hanno accettato la richiesta, chiedendo però di essere affiancati operativamente da alcuni Soci Attivi nello svolgimento delle attività specifiche del periodo  dicembre 13 – Aprile 14.
 
Sulla base di quanto esposto:

1) fino alle nuove elezioni proseguono tutte le attività associative in corso e in programma, sotto il rinnovato mandato pro-tempore di gestione e coordinamento affidato congiuntamente ai quattro Soci membri della Giunta uscente.

2) Per quanto “in decadenza”, l'attività dei Delegati può peraltro continuare con piena operatività sino alle prossime elezioni in qualità di Soci Attivi, in parallelo con quella degli altri Soci che si sono resi disponibili.

3) Si attiva la commissione Regolamento Elettorale e continua l’attività, con tutti coloro che vorranno candidarsi e rendersi disponibili, della Commissione Statuto e Regolamenti.

Con l’adozione del nuovo Statuto l’associazione ha compiuto un passo significativo verso “la possibilità” di un cambiamento “vero”, che tuttavia potrà realizzarsi solo con il contributo attivo di quanti più soci sapranno  rendersi disponibili a favore di ANAB e a beneficio delle sua finalità, con l'obiettivo di fornire un positivo contributo alla Società, al Paese e all'Architettura nella direzione del miglioramento della sostenibilità ambientale e nel rispetto dell'uomo e della natura.

Roma, 1 dicembre 2013

Mario Veronese
Nicola Arnaldi
Paolo Callioni
Sergio Sabbadini

Consiglio di Gestione ANAB fino alle prossime elezioni

SEDE LEGALE via Cipro 30 25124 Brescia - Italia - Contatti: tel. 06 51604667 - fax 06 51882448
PARTITA IVA / CODICE FISCALE 02392730160 - IBAN: IT 40 W 02008 11220 000100461946
    Sponsor